pallacanestro-vado-2-classificato

bc-ospedaletti-2016

Si è disputato domenica al Palaisnart di Ospedaletti il 14° Memorial Fabio Giannascoli – 2° Trofeo Munta e Cara, torneo di pallacanestro organizzato dal BC Ospedaletti con il patrocinio della CGIL e del Comune di Ospedaletti, in memoria dell’indimenticato dirigente sindacale ed allenatore di pallacanestro Fabio Giannascoli. La manifestazione, che ha visto come partecipanti quattro squadre di Serie C Silver di Liguria e Piemonte, è stata vinta dal Basket Club Serravalle, che ha battuto in finale l’Azimut Consulenze Pallacanestro Vado. Al terzo posto i padroni di casa del BC Ospedaletti, al quarto il Tigullio Sport Team di S. Margherita Ligure. Per gli orange ospedalettesi, pur ancora un po’ in ritardo nella preparazione, compessivamente una buona prestazione che lascia ben sperare nella disputa di un buon campionato.
Questi, nel dettaglio, i risultati:

Semifinali:

– Basket Club Ospedaletti – Azimut Consulenze Pallacanestro Vado 65 – 70 (12-23; 17-15; 19-13; 17-19)

– Basket Club Serravalle – Tigullio Sport Team 71 – 61 (16-22; 21-13; 20-14 ; 14-12)

Finale 3° – 4° posto:

– Basket Club Ospedaletti – Tigullio Sport Team 80 – 56 (28-11; 15-19; 25-12; 12-14)

Finale 1°- 2° posto:

– Basket Club Serravalle – Azimut Consulenze Pallacanestro Vado 73 – 69 (19-15; 20-18; 19-16; 15-20)

Al termine degli incontri si sono svolte sul campo le premiazioni, alla presenza della Sig.ra Veglia Sicchetti mamma di Fabio Giannascoli, del segretario provinciale CGIL Dr Fulvio Fellegara, del Presidente del Basket Club Ospedaletti Davide Morabito.
ll Basket Club Ospedaletti desidera ringraziare per il prezioso sostegno la CGIL, l’Amministrazione comunale di Ospedaletti, il CONI, la Federzione italiana pallacanestro, il dr. Silvano Pilone patron dell’Albergo diffuso Munta e Cara, gli altri numerosi sponsor. Doveroso ricordare infine tutti i Dirigenti della Società orange che con il loro lavoro hanno permesso la buona riuscita della giornata, in particolare Eliana Bergonzo, Piera Brondo, Ezio Foca, Davide Morabito e l’organizzatore della manifestazione Giulio Gestro.