Domenica 20 dicembre, alle ore 11, in piazza Borea d’Olmo prenderà il via la IV edizione della rassegna “Swing Corner of Christmas” organizzata dal Centro Studi Musicali “Stan Kenton” in collaborazione con il Comune di Sanremo, Assessorato al Turismo, Banca di Caraglio e il patrocinio del Club Tenco. L’iniziativa, che ha già riscosso consensi negli anni precedenti, vuole offrire un gradevole intrattenimento musicale ai concittadini e ai turisti ricreando un’atmosfera di elegante festività richiamandosi alle musiche sincopate degli anni ’30, ’40 e ’50, stagioni d’oro per Sanremo e la Riviera. Il primo “concertino di mezzodì” vede protagonista la voce di Andy Arnaldi, cantante swing insieme alla storica band “Red Cat Combo” formata nell’occasione da Freddy Colt al piano e alla direzione artistica, Andrea “Dema” De Martini al sax, Riccardo Anfosso alla chitarra ed Enzo Cioffi alla batteria. Il quintetto proporrà un repertorio con successi di Marino Marini, Nicola Arigliano, Louis Prima, Natalino Otto, Caterina Valente, caratterizzato dai ritmi jazzati degli anni Cinquanta, da cui il titolo “A tempo di Shuffle!”. In programma anche una chicca per intenditori: verrà riproposta la sigla delle serate del Night Club del Casinò, la samba “Sanremo” lanciata a suo tempo da Sergio Nanni.

Il programma dello Swing Corner offre quest’anno altre formazioni e personaggi di chiara fama: si proseguirà infatti la vigilia di Natale, giovedì 24, con il trio di Reddy Bobbio, poi domenica 27 sarà di scena Joanna Rimmer con un tributo a George Gershwin e la domenica successiva (3 gennaio 2016) verrà ospitato un divertente trio di Lodi – si chiamano ironicamente “La Classe degli Asini” – che proporrà le canzoni sincopate del periodo anteguerra ovvero successi di Rabagliati, Barzizza, Trio Lescano & company. Grazie al sostegno dell’Amministrazione comunale ci sarà una chiusura in grande stile: il giorno dell’Epifania, al Teatro del Casinò la Ziki-Paki Band proporrà al pomeriggio lo spettacolo “Sanremo Gran Varietà” con canzoni umoristiche degli anni ’20, numeri comici e ospiti di riguardo. Tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero e gratuito.